Apr 24 2013

Europeana e il Mibac per la memoria

Ricevo questo interessante Comunicato stampa da Europeana che volentieri condivido:

Il prossimo 15 Maggio arriverà a Roma il più grande progetto europeo di raccolta e digitalizzazionedelle memorie della Grande Guerra, ideato e realizzato in vista del 100° anniversario della prima guerra mondiale nel 2014. Evento aperto e dedicato a Gente Comune, e alle proprie storie di famiglia.

Si tratta di Europeana 1914-1918, progetto che in Italia è in collaborazione dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, che finora ha reso possibile la pubblicazione sulla propria piattaforma (www.europeana1914-1918.eu) di oltre 50.000 foto di oggetti, lettere e diari storici risalenti al periodo della grande guerra.
Dopo la prima e fortunata tappa italiana di Trento del 16 marzo scorso, sono state raccolte oltre 2.000 immagini digitali, ‘Europeana 1914-1918’ arriva dunque a Roma.
Tutte le persone in possesso di cimeli, lettere, fotografie, diari o materiali di altro tipo risalenti alla prima guerra mondiale potranno partecipare quindi alla giornata di raccolta presso la Biblioteca Nazionale centrale di Roma (Viale Castro Pretorio, 105) il 15 maggio dalle 10:00 alle 18:00. Un team di esperti sarà a disposizione, durante l’intera giornata, per la digitalizzazione dei materiali e la registrazione dei racconti. Tutto il materiale sarà restituito il giorno stesso ai proprietari. Continue reading


Gen 25 2013

Smart City: la vita impara dal web

Cloud_Building

Arriva oggi la notizia della pubblicazione della call europea per l’auto-candidatura di esperti che collaborino attivamente all’analisi dei progetti di Horizon 2020.
L’annuncio è arrivato ieri da Máire Geoghegan-Quinn, Commissaria europea per la Ricerca, l’innovazione e la scienza, che ha sottolineato alcuni fattori decisivi per la call:

  1. raggiungere la più vasta gamma di esperti che ci aiuteranno a offrire idee innovative, crescita sostenibile e posti di lavoro,
  2. raggiungere l’intera comunità della ricerca e dell’innovazione a livello europeo,
  3. incoraggiare le donne e gli individui con le competenze adeguate che non hanno mai partecipato in passato a esprimere il proprio interesse.

Una call pubblica, trasparente e immediata: la commissione inizierà i lavori in primavera e chiuderà il programma entro il 2013.  E che ha il merito di mettere in campo la lezione del web: candidatura spontanea, abbattimento delle corporazioni e delle èlite, partecipazione nella progettazione, apertura al dibattito sociale.  Chiunque può candidarsi: questa è democrazia.

La Commissione aggiunge una nota:

I singoli possono manifestare il proprio interesse a titolo personale, in qualità di rappresentanti di gruppi di interesse collettivo o come rappresentanti di organizzazioni. I dettagli relativi ai criteri di selezione, compreso il profilo degli esperti, sono indicati nell’invito. Il testo integrale e le istruzioni su come registrarsi sono disponibili al seguente link


Lug 8 2012

La Smart City genera ricchezza

newspaper3

Questo articolo è comparso sul Corriere della Sera Brescia il 7 luglio 2012 e potete leggerlo qui.

*

La Smart City genera ricchezza

Nel libro Mr Kilowatt Maurizio Melis traccia un quadro biologico della situazione energetica italiana affrontandola con un’ottica organica: ottimizzare l’impiego di energia significa imparare a gestirne i flussi. Melis è responsabile anche dell’alfabetizzazione radiofonica sul tema della smart city. E il suo approccio, dal consumo alla città intelligente, non è cambiato. Citando il fisico ambientalista Amory Bloch Lovins, sottolinea come il cambiamento sottostia alla cosiddetta «legge del tubo». Continue reading