Nov 10 2014

Il sogno europeo delle Smart Cities spiegato in 3′

Dura 3 minuti e 29 secondi: è il video che il Joint Programme di EERA – una delle pietre miliari del Set Plan europeo, il piano strategico per le tecnologie al servizio dell’efficienza energetica – in cui alcuni dei suoi più illustri e autorevoli componenti raccontano qual è l’orizzonte verso cui tutti stiamo tendendo.
Uso la prima persona plurale perché anche io, nel mio piccolo, contribuisco ormai dal dicembre 2012 a questa bella e vivace “alleanza” di ricercatori e università che si stanno impegnando per il futuro.

Il video è frutto di un anno di interviste e riprese di più fronti sui quali si muove EERA: il coordinamento viennese, le istituzioni europee, le sedi nazionali, i centri di ricerca e il tavolo delle città (di cui faccio parte).
L’originale lo vedete sul sito di EERA a questo link.

Lasciatemelo dire: è proprio un bel video.
Di più: è un bel video che parla di un presente pieno di energia per un futuro più luminoso e comunque possibile.


Mag 12 2014

SMART MEETING #4 | Intervista a Pasquale Capezzuto

Ogni soggetto deve fare la sua parte. Le istituzioni nazionali ed europee dettano le regole fondamentali e gli obiettivi generali; ma è l’ente locale, il Comune, quello  che ha la governance del processo e che quindi ha la responsabilità di poter indirizzare  comportamenti di ciascuno di noi perché è fondamentale in questo processo la consapevolezza che ogni cittadino ha di poter utilizzare la risorsa energetica -come tutte le risorse- in maniera assolutamente razionale ed efficiente.

È successo a Brescia lo scorso 8 maggio durante gli Smart Meetings.


Mag 7 2014

SMART MEETING #5 | Pasquale Capezzuto, Comune di Bari

SmartMeetings_Capezzuto

Sul sito del Ministero dell’Ambiente si legge: «Il pianeta Terra può essere considerato come un unico grande sistema energetico che riceve l’energia solare, mentre riflette energia luminosa e irradia energia termica. Il flusso di energia rappresenta la principale risorsa rinnovabile. Secondo l’Agenda 21, l’energia è essenziale per lo sviluppo economico e sociale e per il miglioramento della qualità della vita. Tuttavia gran parte dell’energia nel mondo viene prodotta e consumata con modalità che non potranno essere sostenibili se la tecnologia rimarrà immutata e se le quantità globali cresceranno senza controllo».
Dalla ricerca all’industria, dalla politica ai cittadini: l’energia è il centro intorno al quale ruota il futuro del pianeta e, di conseguenza, dei suoi abitanti.
Ma qual è il panorama italiano ed europeo delle politiche energetiche? Come si incontrano, quali sfide pongono e quali scenari possibili per il futuro?

Ne parleremo giovedì 8 maggio alle h.18 con Pasquale Capezzuto, Energy manager del Comune di Bari, responsabile di “Res Novae”, il progetto vincitore del bando Smart City per il sud Italia dal quale sarà realizzato il primo grande cruscotto urbano dell’energia.


Feb 13 2013

Storify | Secondo rapporto energie rinnovabili 13.02.2013

582693_128681283974212_191582193_n
Ieri sono stata alla Fondazione Pirelli in viale Sarca.
Con stivali non adatti alla neve e senza un minimo di battistrada sulle suole, mi sono inoltrata nei vialetti innevati e tortuosi e ho raggiunto il bellissimo auditorium. Una struttura nella struttura: fuori vetri e panorama sul giardino innevato, dentro un’arena estremamente formale.

In programma c’era il secondo rapporto sulle energie rinnovabili organizzato da ForumPA.
La scaletta degli interventi la trovate qui. Continue reading