Set 22 2015

Domenica si cresce! Parte BinarioZero

BinarioZero1

Saremmo onorati di averti presente in qualità di relatore, riconoscendo nella tua esperienza un eccezionale manifesto della capacità di crearsi una nuova opportunità lavorativa partendo dai propri interessi e dalla capacità di interpretare le nuove dinamiche del mondo del lavoro.

…con un invito così, come avrei potuto rifiutare?
E dunque: domenica 27 sarò ospite a un bell’appuntamento, che inizia proprio questo weekend e che speriamo duri a lungo, per molti anni, con molti nuovi appuntamenti e tante conseguenze, tutte positive. Perché quando parliamo di innovazione, l’unico risultato a cui davvero miriamo è il contagio, la propagazione, il coinvolgimento di tutti in una visione di futuro possibile. Soprattutto quando, come in questo caso, il focus è quello del lavoro e dell’impresa.

Quindi, se domenica mattina alle 10,30 siete dalle parti di Paderno Dugnano, venite a sentire la tavola rotonda a cui siederò anch’io e moderata da Francesco Riccardi, caporedattore di Avvenire e giornalista esperto sui temi di economia e lavoro.
Oltre al mio, ci saranno gli interventi del prof. Giovanni Fosti del Cergas Bocconi (dal cui lavoro nasce questo simposio); Daniele Sacco, direttore della Cooperativa sociale Due Punti e a Capo; e Marco Durante, AD di Phonetica

Ah: c’è pure il servizio di baby-sitting. E se non è essere smart questo…
Continue reading


Mag 14 2015

2015 : l’anno del crowdfunding

crowdfunding

Ricevo da Tip Ventures un’interessante mail a proposito di crowdfunding, ovvero raccolta diretta di capitali attraverso la rete a sostegno di una start-up di prodotto/servizio.
Le due tipologie più comuni sono quella equity [con offerta di capitale sociale in cambio dell’investimento a rischio] o reward based [ossia pre-acquistando il prodotto/servizio].
Dopo averlo approfondito durante gli ultimi Smart Meetings il crowdfunding mi affascina sempre di più.
Non solo per la sua capacità di azzerare le fasi di test per una nuova impresa, ma anche perché -semplicemente esistendo- sta rimettendo in discussione le regole dell’intermediazione finanziaria e del capitalismo, restituendo un concetto di “fare impresa” che teorizzò già Schumpeter oltre un secolo fa e che è molto più vicino alla creatività, al rischio e a un senso di futuro rispetto al modello capitalista che ci portiamo dietro. O meglio: che ci stiamo trascinando.
Insomma: un’altra economia è già possibile.
E qui vi riposto il testo della newsletter invitandovi a seguire e approfondire con Tip.ventures e altri blog la quarta economia. Continue reading


Mar 25 2014

UE e imprese: la farsa continua

Ricevo e ripubblico volentieri la notizia di una nuova iniziativa UE a sostegno delle imprese.
La notizia, in breve, è questa qui ed è tratta dal sito Obiettivo Europa:

L’UE definisce un nuovo approccio per aiutare le aziende con problemi finanziari e dare agli imprenditori in erba una seconda possibilità. Ogni anno nell’UE circa 200 000 imprese rischiano di fallire, togliendo il lavoro a 1,7 milioni di persone. Occorre fare di più per consentire alle imprese in difficoltà di ristrutturarsi in modo tempestivo e rimanere in attività. Una riforma delle norme nazionali in materia d’insolvenza andrebbe a vantaggio di tutti gli interessati. Non si limiterebbe a tutelare le imprese redditizie e a salvaguardare i posti di lavoro, ma servirebbe anche a ridurre il rischio per gli investitori, migliorare le restituzioni ai creditori e incoraggiare gli investimenti transfrontalieri. Per ottenere un sistema più coerente, l’UE raccomanda ai governi nazionali di mettere in atto misure che aiutino le imprese a ristrutturarsi tempestivamente Continue reading